Rossi e la sfida contro il tempo

Parlare di Valentino Rossi, e come fare riferimento a grandi campioni del passato. Temerarietà, estro, semplicità racchiusi tutti nel solo talento di un pilota. La stagione per il fenomeno di Tavullia sembra già inziata bene. Con la sua Yamaha M1, in soli due giorni, ha quasi sfiorato il record della pista di Sepang, e come da anni, si candida ad essere il punto di riferimneto della stagione.

Un anno nuovo per la MotoGp, prima di un parziale ritorno al passato che averra con le nuove regole, ma intanto i primi responsi del circuito malese hanno di nuovo riportato in auge la sfida titanica tra il nove volte campine del mondo; l’australiano della Ducati Casey Stoner e il compagno/rivale di squadra Yamaha Jorge Lorenzo.

Senza problemi di natura gastrica o scivolate da ‘Oscar della cascata’, si potrebbe rivivere lo scnotro partito nel 2009 e mai concluso. Stavolta però le carte in tavola sono tante, e aspettarsi qualche sorpresa dai debuttanti Marco Simocelli e Ben Spies non è poi così azzardato. Una certezza la classe innata di Rossi, che nonostante il tempo passi, resta sempre un ragazzino. Pronto, ancora una volta, a involarsi verso il titolo, in una sfida quasi impossibile anche contro il passare degli anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: